Graffio

 

 

Graffio

Graffi, solchi, segni filiformi rigano la superficie del metallo raccontandone il passato
attraverso il disegno di intrecci casuali: dalla suggestione del graffio, abituale indicatore
di utilizzo intensivo di un oggetto, nasce l’idea di incidere nuove trame come metafora
di vita vissuta. I graffi e i segni vengono trasformati in un pregio e in una caratteristica
della superficie stessa. Le imperfezioni diventano memoria, esaltando l’essenza della
materia. Depositate per sempre sulle ante della madia, sono l’anticipazione di una
storia ancora da condividere.

 

Produced by De Castelli, 2019
Photo Alberto Parise (01-04)